Voci (2018-2019)

Voci è nato dalla volontà di creare all’interno del territorio del Comune di Peccioli un percorso artistico-letterario che accompagni alla scoperta di luoghi nuovi e inesplorati. Le voci narranti sono quelle di alcuni tra i maggiori autori contemporanei, Laura Bosio, Mauro Covacich, Maurizio de Giovanni, Romano De Marco, Fabio Genovesi, Ferruccio Parazzoli, Laura Pugno. A ciascuno di loro è stato chiesto di costituire un tassello di questo percorso, scrivendo un racconto a partire dalle suggestioni nate dall’incontro con alcuni edifici religiosi e non del territorio, per lo più costruiti in prossimità di piccoli borghi, ognuno con una propria storia e identità. Trasposte in forma audio dagli stessi autori, queste storie tornano al luogo che le ha generate e trovano modalità di ascolto attraverso sette nuove opere concepite appositamente da Vittorio Corsini e installate all’interno del Campanile della Chiesa di San Verano, della Chiesa della Madonna del Carmine e della Chiesa delle Serre a Peccioli, nella Chiesa di San Giorgio a Cedri, nella Cappella dei Santi Rocco e Sebastiano a Fabbrica, nell’Oratorio della Santissima Annunziata a Ghizzano, nel Cinema Passerotti a Peccioli.

“Abbiamo bisogno di attivare nuovi territori, afferma Corsini, l’artista è come un esploratore che rende visibili quei nuovi territori, che oggi sono fatti non tanto di materiali, tecniche, linguaggi, quanto piuttosto di modi, rapporti, energie (…) La scultura pubblica per me è qualcosa che attiva uno spazio; è importante che l’opera funzioni, che si possa attraversare, che sappia dialogare che possa assumere una dimensione umana e sociale, di scambio e di relazione (…) Non so bene come definirlo se sogno, fantasia o desiderio, ma quello che ho sempre sperato è di arrivare un giorno in un prato, o in una radura e trovare un divano sul quale potermi sedere e, in quel momento, ascoltare una voce che mi narrava una storia, poi andarmene sapendo che quella storia era mia e nessun altro l’avrebbe ascoltata”. 

Sandra Furlan, curatrice del progetto editoriale di Voci, “Laura Bosio, Mauro Covacich, Maurizio de Giovanni, Romano De Marco, Fabio Genovesi, Ferruccio Parazzoli, Laura Pugno sono entrati in contatto con un luogo da noi indicato del territorio di Peccioli (6 chiese per la prima edizione del 2018, a cui poi si è aggiunto l’ex Cinema Passerotti nel 2019), hanno scritto un racconto, lo hanno riraccontato con la propria voce. Hanno lasciato diventare la loro narrazione parte di un’opera più complessa, che crea una relazione unica di grande intimità tra la loro voce, l’opera di Vittorio Corsini il luogo di ascolto e il pubblico che, direttamente, può attivare l’installazione (salendo sulla pedana arancione nel caso del campanile o prendendo posto nelle sedute negli altri casi)”. 


CONDIVIDI: