Vittorio Messina

Quattro uomini muti

2006

Vittorio Messina torna a lavorare per l’Amministrazione Comunale indirizzando il suo lavoro a Legoli. L’opera consiste in quattro sagome di uomini, molto alte ed imponenti, costruite in mattoni di tufo. Ciascun uomo porta sulla testa una sorta di cavalletto di metallo. Essa prende il nome di Quattro uomini muti. Si tratta di solo muro e linee di contorno, simili l’una all’altra ma non identiche. Anche in quest’opera c’è un richiamo al classicismo. Per spiegarne il significato dobbiamo avvalerci di un racconto di Plinio il Vecchio contenuto nella Naturalis Historia (XXXV, 15): “De Pictura satis superque. Contexuisse his et plasticen conveniat. Eiusdem opere terrae fingere ex argilla similitudines Butades Sicyonius figulus primus invenit Corinthi filiae opera quae capta amore iuvenis, abeunte illo peregre, umbram ex facie eius ad lucernam in pariete lineis cicumscripsit, quibus pater eius impressa argilla typum fecit et cum ceteris fictilibus induratum igni proposuit, eumque servatum in Nymphaeo, doec Mummius Corinthum everterit, tradunt”.

La storia parla della figlia di un antico vasaio greco, che si innamorò perdutamente di un giovane ateniese, ma l’amore durò poco poiché il giovane fu chiamato alle armi per difendere la patria. La ragazza non trovava pace e, al momento dell’addio, mentre stava per abbracciare per l’ultima volta il suo amato nella bottega del padre, si accorse che il sole, il quale scaldava il corpo del giovane, proiettava sul muro la sua ombra. Secondo la leggenda dal gesto della figlia del vasaio presero origine la pittura e la scultura. Il richiamo a questo mito non è da riscontrare solo nella linea semplice che definisce la sagoma come l’ombra, ma anche nell’attrezzo in ferro, posto sul capo dei quattro uomini, che ha l’aspetto di un cavalletto per pittori.


Bibliografia
Roberto Gramiccia, Vittorio Messina, Vittorio Messina, 2006 Gli Ori, Prato.
Cristiana Ferrario, Peccioli una realtà dell’arte ambientale in Italia, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010.
Federica Marras, Territorio e creatività: l’esempio della Belvedere S.p.A. dalla discarica al Polo Museale, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010. 


PHOTOGALLERY

SCHEDA OPERA

Artista Vittorio Messina
Titolo Opera Quattro uomini muti
Data 2006
Tecnica
Tipologia Scultura

DOVE SI TROVA


Legoli

CONDIVIDI: