Federico De Leonardis

Bastone

1996

Bastone di Federico De Leonardis raffigura un bastone da passeggio scolpito nei mattoni. Il disegno, nella sua essenzialità, assume un valore assoluto e rimanda ad un variegato mondo di valori e abitudini. Il bastone è il tipico appoggio delle passeggiate degli anziani, il graffio nel muro sembra eternare questo irrinunciabile compagno, perché nella nostra immaginazione esso ricrea le molteplici camminate lungo la stessa via. L’opera di De Leonardis riassume una sorta di “modo di vivere” caratterizzato dall’incessante abitudine tipica dell’uomo. Questo solco racchiude l’idea dell’atto di camminare, lo cristallizza per sempre. Immobilizza l’azione del passeggio ma allo stesso tempo lo ripropone all’infinito. Inoltre Bastone assume una forte valenza sociale, quasi cooperativa: è su un muro di un’abitazione privata, ma esposto al pubblico, a disposizione di tutti: “una muta presenza confortante in caso di necessità”.


Bibliografia
Marco Scotini a cura di, Rapporto confidenziale, 2003 Gli Ori, Prato. 
Marco Scotini a cura di, Contatto. 1. Cantiere Peccioli: arte pubblica e progetto urbano, 2003 Gli Ori, Prato. 
Cristiana Ferrario, Peccioli una realtà dell’arte ambientale in Italia, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010.
Federica Marras, Territorio e creatività: l’esempio della Belvedere S.p.A. dalla discarica al Polo Museale, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010. 


PHOTOGALLERY

SCHEDA OPERA

Artista Federico De Leonardis
Titolo Opera Bastone
Data 1996
Tecnica Incisione su mattoni
Tipologia Scultura

DOVE SI TROVA


Peccioli, Via Bastioni

CONDIVIDI: