Vladmir Dubossarky e Alexandr Vinogradov

Just do it!

2000

Nella sala d’attesa, la parete più grande è occupata da un quadro di Vladmir Dubossarky e Alexandr Vinogradov. L’opera dal titolo Just do it del 2000 riflette la dicotomia insita nella mentalità e nella storia della recente Russia. Essa esprime un attaccamento al realismo sociale di matrice marxista e un desiderio di riscatto dall’isolamento, una tendenza a conformarsi ai principi dell’altro blocco e una brama consumistica. La Russia si appropria degli status-symbol occidentali (il ritratto nell’opera è quello di Arnold Swarzenegger) imposti dal mercato e portati al loro eccesso, subisce un processo di massificazione: il titolo dell’opera di rifà alla pubblicità delle scarpe da ginnastica della Nike. 


Bibliografia
Marco Scotini a cura di, Rapporto confidenziale, 2003 Gli Ori, Prato. 
Marco Scotini a cura di, Contatto. 1. Cantiere Peccioli: arte pubblica e progetto urbano, 2003 Gli Ori, Prato.
Cristiana Ferrario, Peccioli una realtà dell’arte ambientale in Italia, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010.
Federica Marras, Territorio e creatività: l’esempio della Belvedere S.p.A. dalla discarica al Polo Museale, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010. 


PHOTOGALLERY

SCHEDA OPERA

Artista Vladmir Dubossarky e Alexandr Vinogradov
Titolo Opera Just do it!
Data 2000
Tecnica
Tipologia

DOVE SI TROVA


Peccioli, Hotel Portavaldera

CONDIVIDI: