Alicja Kwade

SolidSky

2019

Quando Alicja Kwade arriva a Ghizzano, il suo desiderio è di segnare il territorio in maniera incisiva rispettando al tempo stesso chi ci vive. L’artista ha la possibilità di realizzare il primo lavoro permanente in Italia dove è conosciuta grazie ad alcune mostre e per la sua presenza alla Biennale di Venezia nel 2017. L’opera prescelta è la scultura SolidSky realizzata con una pietra (Azul Macaubas) proveniente dal Sud America e che si caratterizza per delle venature azzurre che virano in alcuni punti al blu.

L’opera è composta da due elementi: un grande blocco cubico scavato al suo interno e una sfera dalla superficie perfettamente liscia. Il blocco di pietra mostra i segni dell’imperfezione della materia, volutamente lasciati visibili dall’artista. Il grande vuoto al centro permette di intuire l'origine da cui ha preso vita la sfera che, per la sua perfezione di forma e di compiutezza, si contrappone visivamente all'aspetto non finito del blocco. Dislocate a distanza una dall’altra, queste due presenze scultoree sono idealmente legate tra loro e acquistano pieno significato solo quando le si mette in relazione. 

I lavori di Alicja Kwade, di cui il più recente è ParaPivot, una grande scultura sulla terrazza del Metropolitan Museum of Art di New York, giocano spesso con la nostra percezione e con la nostra immaginazione, invitandoci a ripensare il nostro modo di guardare la realtà. SolidSky, così come suggerisce il titolo della scultura, rimanda al cielo, all’universo e alle sfere celesti. Quasi come se una mano invisibile avesse scagliato dall'alto un pianeta, casualmente finito sulla Terra, il lavoro costituisce una presenza misteriosa e nello stesso tempo accattivante. Si tratta di un’opera che, sebbene presenti misure e pesi ragguardevoli, rimane profondamente anti-monumentale in quanto non intimorisce ma anzi attrae e invita al contatto.

“La scultura agisce nello spazio creando più dimensioni e allargando i confini della realtà osservabile. La sfera in pietra naturale, Azul Macaubas, richiama l’idea dell’esistenza di mondi paralleli e di multiversi, oggetto di ipotesi e dissertazioni fin dall’antichità. Sembra essere caduta sulla Terra da un’altra dimensione. Lo stesso materiale lapideo, con le sue stratificazioni formate nel corso di diversi milioni di anni, ci permette di determinare la sua età e agisce quindi come una sorta di scala temporale.” (Alicja Kwade)


PHOTOGALLERY

SCHEDA OPERA

Artista Alicja Kwade
Titolo Opera SolidSky
Data 2019
Tecnica
Tipologia Scultura

DOVE SI TROVA


Ghizzano

CONDIVIDI: