Vedovamazzei

Cumulus Humilis

2001

Sopra il torrino centrale di accesso all’albergo una linea al neon a forma di nuvola è l’opera di Vedovamazzei, duo artistico formato da Simone Crispino e Stella Scala, nato nel 1990. La loro opera sin dagli esordi è caratterizzata da un uso assai libero dei materiali e dei linguaggi, connotata da mordente ironia. I due artisti traggono ispirazione dal cinema, dalla letteratura, dalla musica ma anche dalla scienza. Nelle opere site-specific sono molto bravi a creare l’intesa relazionale con lo spazio, ma anche con l’aspetto asettico del luogo. Cumulus Humilis raffigura un sole in procinto di sparire dietro una nuvola color arancio colpita da alcuni lampi azzurri. Privata della sua funzione di segnaletica, si sottrae all’onnipresenza del marketing e all’imperante consumismo odierno, suggerisce considerazioni relative alla pervasività del sistema commerciale. La semplicità della forma e la sua comprensione immediata, celano il riferimento al “Motel Bates” del film Psyco di Alfred Hitchcock. Il duo Vedovamazzei utilizza da sempre toni suadenti ma insidiosi al fine di scalzare percorsi di senso accreditati e indurre riflessioni inedite sui più diversi aspetti della realtà extrartistica. “Soprattutto nella fase di realizzazione della nuvola al neon situata al di sopra dell’hotel… il nostro riferimento ed omaggio ad Alfred Hitchcock è stato immediato… il termine scientifico per identificare la nostra nuvola e non un’altra è “Cumulus Humilis”, il cumulo disegnato in una porzione di cielo e situato sul luogo di riposo di viandanti, di ospiti, di clienti, di viaggiatori, di vacanzieri. Ma nel significato letterale vuol dire anche “cumulo di bel tempo”, nuvola passeggera, da dove ha inizio la condensazione, che è in funzione del tasso di umidità dell’aria… è in funzione di un luogo e non un altro… essa stessa caratterizza, cambia luce e ci informa del clima, apparentemente premonitrice di comportamenti meteorologici, della temperatura, del paesaggio già identificato in un sito che a sua volta è stato trasformato. Un luogo di passaggio che identificheremo con quei giorni a noi particolari attribuendo un legame presso il luogo… sottolineato dallo stato climatico e quindi dallo stato d’animo…” Vedovamazzei. 


Bibliografia
Marco Scotini a cura di, Rapporto confidenziale, 2003 Gli Ori, Prato. 
Marco Scotini a cura di, Contatto. 1. Cantiere Peccioli: arte pubblica e progetto urbano, 2003 Gli Ori, Prato. 
Cristiana Ferrario, Peccioli una realtà dell’arte ambientale in Italia, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010.
Federica Marras, Territorio e creatività: l’esempio della Belvedere S.p.A. dalla discarica al Polo Museale, Tesi di laurea del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Cinematografici e Teatrali. Curriculum Storico-Artistico, Università degli Studi di Siena, A.A. 2009-2010. 


PHOTOGALLERY

SCHEDA OPERA

Artista Vedovamazzei
Titolo Opera Cumulus Humilis
Data 2001
Tecnica
Tipologia Scultura

DOVE SI TROVA


Peccioli, Hotel Portavaldera

CONDIVIDI: