XVII Giornata del Contemporaneo promossa

Sabato 11 dicembre la Fondazione Peccioliper aderisce alla XVII Giornata del Contemporaneo promossa da A.M.A.C.I., a cui partecipa dal 2008, promuovendo la mostra presso Palazzo Senza Tempo Dante e la Divina Commedia a cura di SCART, un progetto di SCART, Il lato bello e utile del rifiuto in collaborazione con le Accademie di Carrara, Firenze e Ravenna e con la Comunità di San Patrignano per rileggere Dante e la divina Commedia attraverso la Trash Art. 


Dante e la Divina Commedia

Con la ricorrenza dei 700 anni dalla morte del sommo poeta, Peccioli ospita a Palazzo senza Tempo la mostra “DANTE E LA DIVINA COMMEDIA”. Il progetto è stato ideato da SCART proponendo una nuova sfida agli studenti delle Accademie di Carrara, Firenze e Ravenna, invitandoli ad interpretare i canti della Divina Commedia con la moderna tecnica della Trash Art.


Sfridi di plastica, accessori metallici, bottoni, cerniere, filamenti di pelle, vetro, vernici esauste, sono solo alcuni dei materiali di recupero, provenienti da numerosi cicli di lavorazione industriale, diventati materiali di riuso per la creazione dei cicli danteschi. Prendendo spunto dalle incisioni di Gustave Dorè, l’artista dell’Ottocento, che raggiunse la notorietà proprio per le sue tavole della Commedia, sono state realizzate sei opere di grandi dimensioni alte 240 centimetri e larghe 160 raffiguranti i canti dell’inferno, purgatorio e paradiso.


Sono state inoltre riprodotte sei teste di Dante Alighieri riprese dalla statua di Enrico Pazzi presente a Firenze in Piazza Santa Croce. Uguali nella forma ma, interpretate dalle Accademie con tecniche e stili diversi, dove traspare l’expertise di ogni corso di studio. Ed ecco quindi un confronto fra storicità dei mosaicisti ravennati, la mano degli scultori del marmo di Carrara e l’interpretazione POP della mano accademica fiorentina.


Ridando vita a materiali di riuso si contribuisce a rilanciare l’importante messaggio dell’economia circolare. Scart con i suoi giovani artisti riesce a stupire ancora e con il suo stile riesce a dare forma anche allo straordinario mondo dantesco.


Questo progetto è stato caratterizzato dalla nuova collaborazione avviata con la Comunità di San Patrignano. Anche a loro sono state affidate tre teste di Dante e con molta professionalità hanno dato un’interpretazione artistica di altissima forza comunicativa.


Ho letto nei loro occhi la voglia di fare bene, la passione, la determinazione, le stesse che mettono tutti i giorni nelle varie attività portate avanti in Comunità. I risultati sono tangibili, visibili alla prima occhiata. Quelle teste immobili, quello sguardo di Dante un po’ smarrito lascia molteplici interpretazioni alla riflessione del visitatore.


Ecco quindi un’altra emozione regalata da Scart che dopo 22 anni di ricerca del bello partendo da materiali poveri, dismessi, non più utilizzati, continua a stupire, comunicare e sensibilizzare.


Maurizio Giani


Direttore Marketing Herambiente


Inviaci un messaggio

Grazie per aver spedito il tuo messaggio! Ti contatteremo a breve.

Errore durante l'invio. Prova di nuovo.

Riempi prima tutti i campi obbligatori della form.

Contatti

  • Piazza del Popolo 10 - Peccioli
  • 0587 672158
  • info@fondarte.peccioli.net