Bohemians Arte e Musical in "La Bohémienne Roxanne"

Bohemians Arte e Musical
in “La Bohémienne Roxanne”

Martedì 31 luglio ore 21,30
Anfiteatro Fonte Mazzola

SPETTACOLO GRATUITO 

Cantattori
Roxanne - Lara Moretto
Satine - Elena Nencetti
Duca di Monroth - Niccolò Falaschi
Christian - Elia Paghera
Zidler - Alessandro Zanasi
Toulouse - Luca Micheletti
Balia - Donatella Pignataro

Corpo di ballo
Anita Formichi, Caterina Matteoli, Camilla Parducci, Giulia Dell’Unto, Giulia Campinotti, Irene Bianchi, Elodie Renault, Ornella Cantini, Egle Maria Contini
Partecipazione di Italy Dance Village con Marco Luschi, Manuel Tramontana, Edoardo Cantarella, Elia Bocini

Direttore d'orchestra
M° Andrea Lucchesi

Musicisti
Alessandro Antonini (Basso), Luca Innocenti (Pianoforte), Paolo Lucchesi (Batteria), Jimmy Ciacchini (Chitarra), Elena Zappolini (Sax tenore), Valentina Panicucci (Sax Contralto), Manolo Nardi (Tromba), Giacomo Montanelli (Trombone), Linda Leccese (Violino), Eleonora Bandecchi (Violino).

Coristi
Alice Vitolo, Celeste Repetti, Valentina Balestri, Alice Innocenti, Valerio Bolognesi, Sara Giusti

Regia Alessio Mattolini e Silvia Pepoli

Sceneggiatura Alessio Mattolini

Costumi Ornella Cantini

Proiezioni Lorenzo Costagliola

Acconciature Antonella Fashion Hair

Trucco Eros Carpita

Scenografia Mulino realizzato da SCART con materiale riciclabile

Produzione Fondazione Peccioliper 

Tutti gli arrangiamenti musicali e le loro esecuzioni sono a cura dell’Accademia Musicale Alta Valdera


La Bohémienne Roxanne è un’opera scritta da Alessio Mattolini e racconta gli episodi della nota storia d’amore segreta tra Satine e Christian, dalla prospettiva di un nuovo personaggio di nome appunto Roxanne, una soubrette apparentemente anonima, del più famoso bordello del mondo.

Roxanne non si limita a raccontare dal suo punto di vista quello che tutti sanno sia successo tra i due amanti, ma svela a poco a poco il destino del locale e con esso, l’accordo che Zidler era riuscito ad ottenere con il ricco e potente Duca di Monroth, per poterlo salvare da una tremenda crisi dovuta soprattutto ai nuovi ideali Bohémien che avevano imperversato in tutta Europa nei primi del novecento.

La domanda che pone a tutti Roxanne è: “Come può il postribolo più famoso di Parigi, dopo i noti eventi avvenuti nel 1900, passata quella notte in cui tutto è andato storto, essere ancora oggi una delle attrazioni più esilaranti d’Europa?”.

La compagnia Bohemians Arte e Musical è pronta a svelarvi tutta la verità portando in scena l’inedito: La Bohémienne Roxanne

Inviaci un messaggio

Grazie per aver spedito il tuo messaggio! Ti contatteremo a breve.

Errore durante l'invio. Prova di nuovo.

Riempi prima tutti i campi obbligatori della form.

Contatti

  • Piazza del Popolo 10 - Peccioli
  • 0587 672158
  • info@fondarte.peccioli.net