EMOX BALLET, BALLETTO DI SIENA, KAOS BDF, OPUS BALLET

in Compagnie toscane

Mercoledì 5 luglio ore 21,30

Anfiteatro Fonte Mazzola

Mercoledì 5 luglio saranno protagonisti le compagnia di danza contemporanea più innovative della regione, Opus Ballet, Balletto di Siena, Kaos BdF, Emox Ballet. Le loro coreografie coinvolgenti e travolgenti daranno al pubblico, con il consueto rigore stilistico, forme, idee, sudore, bellezza e emozioni che ognuno porterà con sé anche dopo, quando le luci si saranno spente.

La Compagnia Opus Ballet, diretta da Rosanna Brocanello, evolvendo da basi di danza moderna nella contemporaneità, propone un linguaggio comune tra i generi, un forte impatto espressivo e un alto profilo tecnico. Una molteplicità di tecniche e stili, attraverso una rosa di straordinari coreografi, artisti e residenze a cui i danzatori, con grande plasmabilità, accedono in un costante rinnovamento privo di confini e aperto alla sperimentazione. Seppur di recente formazione, ha ricevuto il riconoscimento e il sostegno della Regione Toscana ed ha presentato le sue coreografie in molteplici e importanti contesti anche internazionali (festival, teatri, galà, ospite di concorsi), riscuotendo grande riscontro di pubblico e di critica, nonché numerosi premi riconosciuti ai danzatori che la compongono. Sin dall’inizio collabora con alcuni dei più importanti coreografi italiani e internazionali.

Il Balletto di Siena, diretto da Marco Batti, nasce con l’obiettivo di permettere a giovani danzatori di collaborare direttamente con professionisti già affermati del mondo coreutico. Tale progetto nasce dalla consapevolezza della presenza di un gap, un vuoto, tra la formazione vera e propria e l’inserimento all’interno del mondo del lavoro. La singolarità di questo nuovo progetto sta nel proposito di inserire giovani danzatori di età compresa tra i 18 e 25 anni in una compagnia stabile in cui hanno la possibilità di lavorare con professionisti affermati nel settore e coreografi di fama internazionale.

KAOS, diretta da Roberto Sartori e Katiuscia Bozza, è una compagnia di danza contemporanea che ha uno stile connotato, originale, anticonvenzionale: l'elevato rigore stilistico si affianca a una tensione costante verso bellezza e l'armonia del movimento. La Direzione Artistica è dedita, sin dalla fondazione della Compagnia, alla ricerca artistica, all'esplorazione degli orizzonti della danza contemporanea, alla sperimentazione in commistioni interdisciplinari con altre forme d'arte. Ufficialmente costituitasi nel 2006, l’Associazione opera in questo ambito in modo non ufficiale da molti più anni, sostenuta dalla passione e dall’impegno dei suoi fondatori. La compagnia KAOS opera all'interno di Balletto di Firenze, associazione culturale dedita alla valorizzazione e alla promozione della danza contemporanea attraverso l’ideazione, la produzione e la rappresentazione di coreografie con il sostegno della Regione Toscana.

La compagnia Emox Balletto, diretta da Beatrice Paoleschi, vanta come prima produzione il balletto Maria Stuarda che ottiene riconoscimenti e consensi in Italia ed all'estero. Vincitrice del Beads & Co Dance Award, per ben tre volte viene chiamata alle serate della Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto di Reggio Emilia, partecipa al Festival Bolzano Tanz, prende parte alla serata di Gala del Teatro Carcano di Milano, vince il Festival of Choreographic Miniatures di Belgrado, viene invitata a partecipare alla Marathon of Unexpected della Biennale Danza di Venezia del 2012. La Compagnia viene invitata al Gala del Premio MAB di Milano e in tale occasione le viene assegnato un Premio Speciale di riconoscimento all'eccellenza del lavoro svolto e un finanziamento per realizzare una nuova produzione nel 2014 e nella primavera si aggiudica il primo premio di Pisaintilt, viene invitata a presentare due coreografie nel Gala di Danzainfiera a Firenze e manda in scena “Maria Stuarda” al Teatro Comunale di Reggello. Il Premio MAB inserisce “Eros e Thànatos – Achille e Pentesilea”, la più recente produzione di EmoX, per la prima volta, nel cartellone invernale 2014-15 del Teatro Manzoni di Milano.

Inviaci un messaggio

Grazie per aver spedito il tuo messaggio! Ti contatteremo a breve.

Errore durante l'invio. Prova di nuovo.

Riempi prima tutti i campi obbligatori della form.

Contatti

  • Piazza del Popolo 10 - Peccioli
  • 0587 672158
  • info@fondarte.peccioli.net