Tosca

“Tosca”

di Giacomo Puccini

Domenica 1 luglio ore 21,00

Anfiteatro Fonte Mazzola



Floria Tosca JOANNA PARISI

Mario Cavaradossi DAVID BAÑOS

Il Barone Scarpia KRUM GALABOV

Cesare Angelotti ROMANO MARTINUZZI

Il Sagrestano FRANCESCO BAIOCCHI

Spoletta MARCO MUSTARO

Sciarrone ROBERTO ROSSI

Un Carceriere FABIO PICCHETTI

Un Pastorello AGNESE ALDICCIONI

ORCHESTRA LIRICO-SINFONICA del TEATRO DELL’OPERA DI VOLTERRA

CORALE VALDERA

CORO DI VOCI BIANCHE AMAV

Costumi Waste Recycling by SCART

Maestro di palcoscenico LUCIANO NESI

Maestro alle luci ANDREA LUCCHESI

Maestro collaboratore ANDREA TOBIA

Maestro del coro SIMONE VALERI

Scene e regia GIANMARIA ROMAGNOLI

Direttore ospite DIAN TCHOBANOV (Bulgaria)

Produzione Fondazione Peccioliper e Accademia Musicale Alta Valdera


Tosca è un’opera in tre atti di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, tratta dal dramma omonimo di Victorien Sardou. La prima rappresentazione si tenne a Roma, al Teatro Costanzi, il 14 gennaio 1900.

Tosca, l’opera più drammatica di Giacomo Puccini, è una storia d'amore e di morte. Il 14 giugno 1800, giorno della battaglia di Marengo, quando la Repubblica Romana è caduta e feroci rappresaglie sono in corso verso gli ex repubblicani simpatizzanti di Napoleone Buonaparte, le vite del pittore Mario Cavaradossi e della sua amante Tosca, incrociano Cesare Angelotti, patriota fuggito dalle carceri del Papa.

Sulle tracce del fuggiasco c'è il capo della polizia pontificia, barone Scarpia che, innamorato di Tosca, approfitta della situazione per conquistare la donna e catturare i due cospiratori.

Fa dunque arrestare Cavaradossi con l’accusa di cospirazione e costringe Tosca, con la promessa di un salvacondotto per il suo amato, a promettersi a lui e a rivelare il nascondiglio di Angelotti.

Tosca cede al ricatto ma, non appena ottenuto il documento, estrae un coltello e uccide Scarpia. Corre dunque a salvare il suo uomo, annunciandogli la finta fucilazione ma Mario viene ucciso veramente. Colta dalla disperazione, Tosca si toglie la vita gettandosi da Castel Sant’Angelo.

Tosca è la quarta produzione lirica della Fondazione Peccioliper in collaborazione con l’Accademia Musicale Alta Valdera e l’Orchestra Lirico sinfonica del Teatro dell’Opera di Volterra. Rappresenta inoltre per la rassegna 11Lune una nuova scommessa e una rinnovata collaborazione con Waste Recycling e il suo Progetto SCART®. Il cast vanta nomi di chiara fama internazionale insieme ad allievi dell’Accademia Musicale Alta Valdera. Dopo aver partecipato lo scorso anno come comparse nell’opera Cavalleria Rusticana, quest’anno il Coro di Voci Bianche AMAV sarà in scena interpretando due brani corali nel primo atto.

Novità di quest’anno sarà anche la presenza di un Direttore ospite straniero proveniente dalla Bulgaria (Direttore musicale del Teatro dell’Opera di Stato di Plovdiv)

Per il terzo anno consecutivo l’opera rappresentata a 11Lune è stata preceduta da laboratori musicali-interattivi rivolti ai bambini della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado. Nel mese di marzo si è svolto LiricaMente - Tutto Puccini, con l’intenzione di introdurre ai più piccoli il corpus lirico di Giacomo Puccini. Nel mese di giugno si è tenuto il laboratorio Liricamente – Tosca per preparare all’ascolto dell’opera protagonista dell’edizione 2018 di 11Lune, attraverso il racconto della trama, una breve dimostrazione pratica delle tecniche di respirazione del canto lirico, il canto corale di alcune delle arie più celebri delle opere di Puccini, la presentazione dei personaggi protagonisti delle storie con l’accompagnamento di musica dal vivo e, infine, la visione dell’opera attraverso strumenti multimediali.

LiricaMente è un progetto nato nel 2015 e ideato dalla Fondazione Peccioliper per la Scuola Primaria di Peccioli. I laboratori finora svolti su Turandot, Gianni Schicchi e Suor Angelica di G. Puccini, e Cavalleria Rusticana di P. Mascagni, hanno riscontrato una notevole curiosità da parte dei bambini e ha dimostrato che l’opera e la musica classica, se adeguatamente presentate, non sono così lontane o difficili come si crede, anche per un pubblico di giovanissimi.


INFORMAZIONI, PREVENDITE E ACQUISTO BIGLIETTI

È possibile acquistare i biglietti sia presso la biglietteria della Rassegna sia con il servizio Vivaticket in uno dei punti vendita oppure su www.vivaticket.it


BIGLIETTERIA DELLA RASSEGNA

Piazza del Popolo 5, Peccioli (PI)

Martedì, giovedì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13; mercoledì, sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19


“TOSCA”

Platea e poltroncine centrali                                                                € 25

Poltroncine laterali                                                                                    € 20


Prezzo riservato ai cittadini di Peccioli

Platea e poltroncine centrali                                                               € 20

Poltroncine laterali                                                                                    € 15


Prezzo riservato ai soci di Belvedere S.p.A., ai possessori della CARD “Amici del Polo Museale di Peccioli”, ai minori di 18 anni e a tutti gli iscritti dell’Accademia Musicale Alta Valdera

Platea e poltroncine centrali                                                                € 15

Poltroncine laterali                                                                                     € 10


Inviaci un messaggio

Grazie per aver spedito il tuo messaggio! Ti contatteremo a breve.

Errore durante l'invio. Prova di nuovo.

Riempi prima tutti i campi obbligatori della form.

Contatti

  • Piazza del Popolo 10 - Peccioli
  • 0587 672158
  • info@fondarte.peccioli.net