Una famiglia di racconti

I racconti che seguono sono frutto della fatica e della fantasia delle persone che hanno preso parte quest’anno al laboratorio di scrittura creativa che, ancora una volta, ho avuto l’onore e il piacere di condurre nell’ambito del progetto culturale “Parole Guardate”, arrivato alla quarta edizione.

La filosofia del progetto è quella di partire dalle storie per costruirne altre,  coinvolgendo attivamente la comunità pecciolese in una produzione culturale continuativa. L’evento finale, infatti, non è che il culmine di un percorso durato tutto l’inverno, fatto di serate passate a discutere di trame, personaggi, dialoghi, punti di vista, stile, prendendo come riferimento le opere della scrittore viareggino Giampaolo Simi.

Le storie, i personaggi e i mondi da lui creati sono stati infatti la base per esplorare le infinite possibilità di nuovi racconti e nuove narrazioni, attraverso la personale sensibilità di ciascun aspirante scrittore. Alla fine di questo cammino vivace ed entusiasmante, i partecipanti al laboratorio hanno scritto un racconto breve  ispirato alle opere dello scrittore. C’è chi ha preso spunto dall’ambientazione, chi ha indagato le tematiche fondamentali dei romanzi, chi ha dato voce a personaggi minori o sviluppato sotto trame, chi ha ribaltato le prospettive e i presupposti, chi ha giocato sull’effetto sorpresa e chi, infine, ha creato situazioni e finali alternativi. In tutti i casi sono stati scritti dei bei racconti, con soluzioni e colpi di scena sorprendenti.

Il risultato finale, dunque, è una raccolta davvero godibile e di buon livello che conferma la validità di “Parole Guardate”. Un progetto, di cui sono co-ideatore, che tuttavia non avrebbe mai visto la luce se l’Amministrazione Comunale di Peccioli e la Fondazione Peccioliper non vi avessero investito cogliendone il potenziale di sviluppo. Al Comune e alla Fondazione, dunque, e in particolare al sindaco Renzo Macelloni va il mio primo ringraziamento.

Ringrazio quindi Giampaolo Simi per la sua disponibilità e, soprattutto, per aver scritto i romanzi stupendi che ci hanno guidato e ispirato.

Andrea Marchetti


Scarica qui la pubblicazione "Una famiglia di racconti": http://www.fondarte.peccioli.net/pdf/Pubblicazione_ParoleGuardate.pdf

Inviaci un messaggio

Grazie per aver spedito il tuo messaggio! Ti contatteremo a breve.

Errore durante l'invio. Prova di nuovo.

Riempi prima tutti i campi obbligatori della form.

Contatti

  • Piazza del Popolo 10 - Peccioli
  • 0587 672158
  • info@fondarte.peccioli.net